Connettiti sui Social

Vin brulè, la ricetta per un autunno magico

vin brulè ricetta

Ricette con il Vino

Vin brulè, la ricetta per un autunno magico

Che autunno sarebbe se non ci fosse il vin brulè? Un po’ più freddo e meno profumato sicuramente.

Il vin brulè è una di quelle bevande che coccolano anima e corpo e che ci accompagnano in viaggi magici verso Paesi nordici pieni di lucine e voci felici. Profuma l’aria e sa di festa, accarezza le guance rosse di freddo e asciuga i nasi che smoccolano un po’ ghiacciati, ci porta per mano attraverso i mercatini di Natale, per le sagre di paese dove scoppiettano caldarroste e cura anche qualche piccolo malanno.

Se come me amate il Natale e tutto ciò che lo riempie, questo vin brulè s’ha proprio da fare.

Ricetta e dosi per 1 litro di vino rosso:

  • 1 litro di vino rosso
  • 5-6 cucchiai di zucchero
  • 2 arance
  • 5 chiodi di garofano
  • 2 stecche di cannella
  • 1 anice stellato
  • 1 grattugiata di noce moscata

Preparare il vin brulè è davvero semplice e non richiede grandissime abilità se non un po’ d’attenzione per non farlo bruciare.

  1. Sbucciate le arance senza prendere la parte bianca e mettete le scorze in una pentola in cui avrete messo precedentemente lo zucchero.
  2. Aggiungete la cannella, i chiodi di garofano, l’anice stellato e la noce moscata.
  3. Versate il vino mescolando così da far iniziare a sciogliere lo zucchero.
  4. Ponete su una fiamma media e portate a bollore, quindi lasciate bollire per 5 minuti.
  5. A questo punto flambate il vino e lasciate che la fiamma in superficie si spenga da sola.
  6. Filtrate il vin brulè così ottenuto e servite bollente aggiungendo se vi va una fetta d’arancia nella tazza o nel bicchiere.

Con cosa accompagnare il vin brulè? Sono perfetti dei ginger bread, dei biscotti di frolla cannella e cioccolato, uno strudel e tutti i dolci invernali ricchi di spezie e frutta, secca o fresca.

Adesso, ragazzi, una promessa: se lo preparate, mi invitate?

Anna Le Rose

Web copywriter. Consulente di scrittura creativa. Racconto storie. Fotografo cibi dall’alto. Ho un blog che si chiama Vene Vanitose. Scrivo d’amore, di cibo e di donne. Spesso le tre cose coincidono.

Clicca per Commentare

You must be logged in to post a comment Accedi

Lascia un Commento

Altri Articoli in Ricette con il Vino

Pubblicita'

I Migliori Articoli

Pubblicita'
Vai Su

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi