Connettiti sui Social

Gnocchi di carote al vino bianco

gnocchi di carote al vino bianco

Abbinamento Cibo/Vino

Gnocchi di carote al vino bianco

Che si tratti di quelli umani o di quelli mangerecci, gli gnocchi di carote al vino bianco conquistano non pochi cuori. 

Non sono difficili da fare e servono anche pochi ingredienti, ma il rischio di farli venire troppo molli o simili a dei poco saporiti tocchetti di pietra lavica, spesso distoglie le anime pie che si accingono a prepararli. Per non parlare poi del fatto che, essendo a base di patate, molte signorine la menano con la pesantezza e i rotolini, che poi non passano la prova tubino, il cielo si oscura e finisce il mondo.

Siamo ormai in piena fase detox post Natale e tra un po’ inizieremo a pensare alla prova costume, così vi propongo una ricetta una che ho inventato (ricordo sempre che non sono una food blogger) e che mi sembra perfetta per lo sgarro del weekend: gli gnocchi di carote

Perchè?

  • Le carote contengono betacarotene, che stimola l’abbronzatura e iniziare da gennaio è cosa buona e giusta
  • Non sono troppo pesanti perchè hanno una minima percentuale di patate
  • Si possono condire con tanti sughetti di verdure.

Gnocchi di carote al vino bianco: ingredienti

  • 400 g di carote
  • 200 g di patate
  • Farina q.b. (non meno di 180-200 g in ogni caso)
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • Sale q.b.
  • Una grattata di noce moscata
  • Vino bianco q.b.

Gnocchi di carote al vino bianco: preparazione

  1. Pelate e lessate patate e carote. Le patate, sbucciatele dopo averle lessate perchè trattengono più amido. Una volta raffreddate, asciugate le carote con la carta assorbente premendole un po’ e frullatele col minipimer. Schiacciate quindi le patate con lo schiacciapatate e amalgamate i due composti in una ciotola.
  2. A questo punto, unite le uova, il parmigiano, il sale e la noce moscata. Impastate un po’ e iniziate ad aggiungere la farina, sempre impastando, finchè il composto non vi sembra strutturato ma soffice. 
  3. Ora non vi resta che realizzare gli gnocchi facendo i classici serpentelli, tagliarli a tocchetti e girarli sulla forchetta. Poi fate una piroetta, guardate in su, guardate in giù e date un bacio a chi passa per primo. Va benissimo pure il gatto.

E il vino bianco?

Ecco il barbatrucco! Cuocete gli gnocchi di carote in acqua salata e vino bianco in pari quantità.

Buon appetito e, come sempre, cin cin!

Ps: per questo piatto vi consiglio uno Chardonnay IGT Verona frizzante.

Vinabile ti consiglia in base a questo articolo...

Chardonnay IGT Verona Frizzante

 6,50  4,90Acquista

Anna Le Rose

Web copywriter. Consulente di scrittura creativa. Racconto storie. Fotografo cibi dall’alto. Ho un blog che si chiama Vene Vanitose. Scrivo d’amore, di cibo e di donne. Spesso le tre cose coincidono.

Clicca per Commentare

You must be logged in to post a comment Accedi

Lascia un Commento

Altri Articoli in Abbinamento Cibo/Vino

Pubblicita'

I Migliori Articoli

Pubblicita'
Vai Su

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi