Connettiti sui Social

Degustiamo il Cuvée Blanc Collio Doc di Fiegl

Cuvée Blanc Collio Doc di Fiegl

A Tavola con il Sommelier

Degustiamo il Cuvée Blanc Collio Doc di Fiegl

E’ frutto dell’assemblaggio di tre vitigni diversi l’affascinante vino bianco che andremo a degustare questa settimana: il Cuvée Blanc Collio Doc di Fiegl prodotto ad Oslavia, in provincia di Gorizia. L’area in questione, situata a pochissima distanza dal confine con la Slovenia, è ideale per la coltivazione della vite grazie alle buone escursioni termiche, e ad un clima ben ventilato, in virtù della presenza ravvicinata sia dei monti che della costa.

Il Leopold Cuvée Blanc è dotato di una buona complessità organolettica e di una spiccata personalità, così come la versione Merlot, già analizzata in passato all’interno di questa rubrica. I vitigni utilizzati per la sua realizzazione sono Ribolla Gialla, Malvasia Istriana e Friulano, uve autoctone coltivate con i sistemi guyot e doppio capovolto su un terreno denominato “ponca”, caratterizzato cioè da un suolo composto da stratificazioni arenacee e marnose.

Dopo la vendemmia, che ha luogo alla fine del mese di settembre, i grappoli sono condotti in cantina e ogni vitigno viene lavorato autonomamente; dopo la fermentazione, il mosto è messo ad affinare all’interno di barriques e tonneaux per almeno 12 mesi. In seguito i tre diversi tipi di vino vengono assemblati, viene cioè creata la cuvée, che matura in recipienti di acciaio inox per almeno 6 mesi, al termine dei quali il vino è imbottigliato e messo in vendita, non prima di ulteriori 6 mesi di riposo.

E’ giunto il momento di degustare il nostro vino: stappiamo il Leopold Cuvée Blanc Collio Doc di Fiegl e versiamolo alla temperatura di servizio di 13-14° C all’interno di ampi calici a tulipano dall’apertura media. Il colore è giallo paglierino carico, tendente al dorato, mentre avvicinando il bicchiere al naso resteremo affascinati dal ricco e complesso bouquet di sentori che si sprigioneranno oscillando il calice. Percepiremo dapprima aromi floreali di mimosa, biancospino, foglia di pomodoro, quindi sentori fruttati, di agrumi, ananas e banana; successivamente, facendo ben ossigenare il vino, emergeranno anche note di fiori appassiti, erbe aromatiche, spezie (pepe, rosmarino) e caramello, nonché aromi minerali e tostati.

Portando il bicchiere alla bocca assaporeremo un vino fresco, equilibrato, morbido, discretamente secco e asciutto; la buona struttura è contraddistinta da una punta di acidità, il finale lungo e persistente caratterizzato da un retrogusto fruttato già avvertibile al primo sorso.

Con cosa possiamo abbinare il Cuvée Blanc Collio Doc di Fiegl? L’accompagnamento ideale è sia quello con il pesce che con la carne, infatti si tratta di un prodotto strutturato e versatile. Proviamolo con crostacei, pesce al forno, brodetti, oppure con primi piatti come ravioli al ragù bianco, zuppe di cereali e legumi, pollo e selvaggina da piuma ai ferri; questo vino è ottimo da degustare anche nel corso di un ricco aperitivo. Si presta ad un moderato invecchiamento in cantina, con la bottiglia coricata e al fresco. Alla salute!

Nasco appassionato di musica, in seguito divento anche giornalista e sommelier, attratto dall'enogastronomia e dal vino, alla scoperta delle tante sorprese che si nascondono dentro ogni bicchiere

Clicca per Commentare

You must be logged in to post a comment Accedi

Lascia un Commento

Altri Articoli in A Tavola con il Sommelier

Pubblicita'

I Migliori Articoli

Pubblicita'
Vai Su

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi