Connettiti sui Social

Degustiamo il Bardolino Chiaretto Classico Cantina di Custoza

Bardolino Chiaretto Classico Cantina di Custoza

A Tavola con il Sommelier

Degustiamo il Bardolino Chiaretto Classico Cantina di Custoza

Il Bardolino Chiaretto Classico Cantina di Custoza è un vino rosato tipico delle colline a sud-est del Lago di Garda, una zona fortemente vocata alla vinicoltura.

La Denominazione d’origine controllata del Bardolino designa un tipo di vini che vengono realizzati prevalentemente in provincia di Verona e con determinate tipologie di uve, mentre la dicitura Classico individua una ristretta sotto-zona di produzione, in questo caso quella di Lazise, Cavaion Veronese e Bardolino, per l’appunto. I vitigni utilizzati sono il Corvina, per la maggior parte del totale, oltre che Molinara e Rondinella in porzioni variabili; le uve sono coltivate su terreni di tipo morenico e ciottoloso, con forma di allevamento a pergola veronese.

Dopo la vendemmia, i grappoli vengono diraspati e pigiati, quindi è avviata la macerazione a freddo del mosto a contatto con le proprie bucce, che verranno rimosse dopo un breve periodo, affinché le sostanze coloranti vengano cedute al vino in piccola parte (da qui il termine “chiaretto”). Il vino è posto a fermentare in recipienti di acciaio inox a temperatura controllata per tre mesi, al termine dei quali è imbottigliato e fatto affinare brevemente prima di essere commercializzato.

Per la realizzazione di questo Bardolino Chiaretto Classico Doc, la Cantina di Custoza è stata insignita della Medaglia di bronzo ai Decanter World Wine Awards del 2017.  Ora è giunto il tempo di versare questo affascinante rosato nel bicchiere e scoprire le sue peculiarità.

Bardolino Chiaretto Classico Cantina di Custoza, caratteristiche

A un esame visivo, notiamo un colore rosa tenue tipico del Chiaretto, tonalità che si avvicinano all’arancione salmone, con riflessi dorati e ramati, piacevoli allo sguardo; buona la densità del vino, come è riscontrabile dagli archetti che si formano all’interno del calice. Al naso è possibile percepire profumi fruttati, delicati ma avvolgenti, con note di pesca, ciliegia ed altra frutta sotto spirito, oltre che aromi floreali. Assaggiando il Chiaretto scopriremo un vino connotato da freschezza, con punte di acidità ed una buona struttura e bevibilità; il finale è mediamente persistente, caldo e con un retrogusto fruttato.

Bardolino Chiaretto Classico Cantina di Custoza, abbinamenti

Si abbina molto bene ad antipasti di salumi, ai primi piatti come risotti, ravioli con funghi o fettuccine al tartufo nero, zuppe di pesce e pesce alla griglia, ma si sposa molto bene anche con l’insalata caprese, le carni bianche arrosto o la pizza. Questo vino ha una gradazione alcolica di 12,5% vol, e va stappato appena prima di essere servito; bevetelo fresco, ad una temperatura di servizio di 9-10°C in calici a tulipano e di media ampiezza, in grado di consentire un’adeguata ossigenazione e lo sviluppo degli aromi. Sconsigliato l’invecchiamento in cantina. Non resta che dirvi: “Alla salute!”.

Vinabile ti consiglia in base a questo articolo...

Bardolino DOC Chiaretto Val dei Molini

 7,20  6,10Acquista

Nasco appassionato di musica, in seguito divento anche giornalista e sommelier, attratto dall’enogastronomia e dal vino, alla scoperta delle tante sorprese che si nascondono dentro ogni bicchiere

Clicca per Commentare

You must be logged in to post a comment Accedi

Lascia un Commento

Altri Articoli in A Tavola con il Sommelier

Pubblicita'

I Migliori Articoli

Pubblicita'
Vai Su

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi