Connettiti sui Social

Menu Capodanno idee: Gamberoni al vino bianco e zenzero (e tre vini da abbinare)

Menu Capodanno idee

Abbinamento Cibo/Vino

Menu Capodanno idee: Gamberoni al vino bianco e zenzero (e tre vini da abbinare)

Ragazzi, sì, lo sappiamo, è uno sporco lavoro ma qualcuno lo deve fare. Bisogna pulire il pesce prima di cucinarlo, no? Oggi vi proponiamo i gamberoni al vino bianco e zenzero, perfetti per il cenone di Capodanno, dal gusto fresco e dal fascino leggermente piccante, che non guasta mai per chiudere e aprire degnamente un nuovo anno all’insegna dei brindisi.
Coraggio, una bollicina prima di accendere i fornelli e poi gamberoni.

Menu Capodanno idee: Gamberoni al vino bianco e zenzero: Ingredienti

    1. 1 kg di gamberoni
    2. 3 cucchiai di olio evo
    3. 300 ml di vino bianco
    4. zenzero fresco a piacere
    5. 1 spicchio d’aglio
    6. sale, pepe e prezzemolo tritato q.b

Menu Capodanno idee: Gamberoni al vino bianco e zenzero

  1. Lavate i gamberoni e togliete il filetto nero
  2. Mettete a scaldare l’olio con l’aglio che toglierete appena sarà leggermente dorato, quindi aggiungete i gamberoni e sfumate col vino
  3. Lasciate evaporare e salate, pepate e grattugiate lo zenzero fresco a seconda del vostro gusto
  4. Fate cuocere per 7-8 minuti a fiamma bassa e servite spolverizzando con il prezzemolo tritato.
Et voilà, il secondo che vi decreterà re e regine della cucina di Capodanno è pronto, perché questi benedetti gamberoni al vino bianco e zenzero faranno davvero fare il trenino a tutti i vostri sensi.
A far fare il trenino a voi, invece, ci penso io con un paio di dritte sui vini da abbinare a questo piatto e che vi faranno conquistare l’Aeiouy e tutto l’alfabeto.
Partiamo con una Malvasia frizzante Forte Rigoni di Ariola, un vino gaio e festaiolo, perfetto per il Capodanno, profumato, fruttato e coinvolgente. Una bolla leggera che non sa sentirsi dire di no.
Il mio secondo consiglio è un Valdobbiadene D.O.C.G. Brut di Barichel, perché che Capodanno sarebbe senza un Prosecco con cui brindare?
Ma a proposito di brindisi, tra un gamberone e l’altro, sotto il vischio, a tavola, dove volete, con una persona speciale, stappate un Jacquesson Cuvée 740, uno Champagne extra brut ottenuto dall’assemblaggio di vini della vendemmia 2012 più il 33% di Vins de Réserve. Piacevolissimo, sinuoso, intrigante. Certamente la prima alba del 2018 sarà meravigliosa.
Ragazzi, io vi saluto e vi auguro tantissimi brindisi stupendi per questo nuovo anno. Come si dice? Ci leggiamo l’anno prossimo.
Cin cin. A proposito, sapete cosa significano queste due parole? Se siete curiosi leggete il nostro articolo sul significato del brindisi!

Vinabile ti consiglia in base a questo articolo...

Prosecco DOC Treviso Extra Dry Peruzzet

 8,50  6,50Acquista

Prosecco DOC Treviso Brut Peruzzet

 8,50  6,50Acquista

Anna Le Rose

Web copywriter. Consulente di scrittura creativa. Racconto storie. Fotografo cibi dall’alto. Ho un blog che si chiama Vene Vanitose. Scrivo d’amore, di cibo e di donne. Spesso le tre cose coincidono.

Clicca per Commentare

You must be logged in to post a comment Accedi

Lascia un Commento

Altri Articoli in Abbinamento Cibo/Vino

Pubblicita'

I Migliori Articoli

Pubblicita'
Vai Su

Informativa: Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi